Ultima modifica: 19 agosto 2015

La nostra Mission

Luna di Primavera L’I.C. di Pontoglio opera in un contesto di confine tra province, dove è ancora presente un tessuto sociale in grado di farsi carico della responsabilità della formazione dei bambini e dei ragazzi.

La realtà contemporanea contraddistinta da continui cambiamenti, non lascia spazio alla frammentazione degli interventi. Con la consapevolezza di non poter esaurire da sola tutte le funzioni educative che assume sul piano istituzionale, la scuola agisce in tutte le possibili forme di collaborazione con le famiglie e con le agenzie presenti sul territorio. Affinché l’azione educativa possa essere incisiva, è necessario che tutte le realtà educative concorrano a rispondere ai bisogni formativi dei nostri bambini e ragazzi ed operino sinergicamente per non disperdere risorse e tempi.

Nella convinzione di ciò, facciamo nostro questo proverbio africano:

Ci vuole un villaggio per crescere un bambino

che il ricercatore statunitense Robert Putnam ha utilizzato per sottolineare come le relazioni di un territorio siano sempre più funzionali alla formazione completa della persona e necessarie per porre le basi di quella cittadinanza attiva sempre più auspicata in una società complessa e multietnica.

Famiglia, Scuola, Enti locali, Oratorio, Circoli culturali, Gruppi di aggregazione, Associazioni sportive, tutti sono chiamati ad assolvere a questo dovere sociale, uniti nella convinzione che il futuro dei nostri bambini e ragazzi riguardi tutti e nessuno possa definirsi fuori dal gioco.

Clicca per ingrandire - Schema Mission IC Pontoglio

L’illustrazione pittorica riportata in cima alla pagina è opera dell’artista Tiziana Rinaldi